B

 

 

1) bacn - sm. sing. baccano, fracasso, rumore: fa mga bacn = non far baccano || dispr. bacansc.

2) bacn - sm. contadino ricco, con molte propriet terriere.

bacanri - sm. baccano, grande chiasso, rumore continuo e assordante.

bacht (CA) - bacht (CH) - sm. bastone | bacht de crga = bastone piuttosto lungo e robusto proprio di chi portava il campsc.

bachta (bachti) (CA) - bachta (bachti) (CH) - sf. 1. bacchetta, verga. 2. tondino di ferro nel cemento armato. 3. stecca verticale del campsc (per lo pi in legno di betulla).

La bacheta pi temuta era quella adoperata dai maestri dei tempi passati per tenere a bada (!) gli alunni pi indisciplinati, seguendo un metodo poco conforme ai dettami della moderna pedagogia, ma alquanto efficace.

bachetda (bachetdi) - sf. colpo di bastone.

bacil (mi bacli, bacilt) - intr. vacillare; tentennare: el bacla mga, el bacla na pia = non vacilla, molto sicuro.

bacǜch (bacǜca-bacǜchi) - agg. vecchio, decrepito: vc bacǜch = vecchio rimbambito.

badent (mi badnti, badentt) - tr. tenere a bada, intrattenere giocando (i bambini) || badents intr. pron. indugiare; divertirsi.

badentn (CH) - sm. giocattolino, trastullo, passatempo: dach stu badentn = dagli questo giochino (in modo che si distragga) / CA badintn.

badl (badi) - sm. badile, vanga.

badintn (CA) - sm. vedi badentn (CH).

bga (bghi) - sf. epa, pancia spropositata.

bagi - sm. ragazzo.

bgiul (bgiui) - sm. 1. bigollo.

Tipico attrezzo per portare secchi, consisteva in un legno leggermente arcuato da porsi sulla spalla, con due tacche alle estremit per alloggiarvi i manici.

2. due di briscola nel gioco delle carte.

bagl (mi baglsi, baglt) - tr. tenere a balia.

bglia (bgli) - sf. balia, nutrice.

baglidech - sm. bambino tenuto a balia.

baglidega (baglideghi) - sf. bambina tenuta a balia.

baglin - sm. marito della balia.

bagn (mi bgni, bagnt) - tr. bagnare | bagn 'l bch = bere un pochino | bagn 'l nas = superare qualcuno || bagns intr. pron. e rifl. - cfr. bagnt.

bagnt (bagnda-bagndi) - agg. bagnato, zuppo, fradicio (p.p. di bagn).

bagnn - sm. grosso catino con manici (per lavare i panni e fare il bagno ai bambini).

bgul (bgui) - sm. residuo di tabacco che rimane in fondo alla pipa.

Nei tempi passati, per ragioni di economia, qualche vecchio lo metteva in bocca e lo masticava.

bgula (bguli) - sf. fandonia: cǜnta mìga s bguli = non raccontare frottole.

baguln (CH) - sm. chiacchierone bugiardo.

bai (mi bi, bait) - intr. abbaiare, latrare; gridare || bai dr intr. rimproverare, gridare contro qualcuno.

baida (baidi) - sf. lungo rimprovero, litigio; maldicenza | gh fö la baida che = corre voce che...

bita (biti) - sf. baita, casupola di montagna || dim. baitl sm.

In genere era formata da un piano seminterrato con entrata a valle, che serviva da stalla, e da un vano superiore, con entrata laterale, che serviva da fienile, da camera da letto e, spesso, anche da angolo di cucina.

Il baitl del lac era invece una modesta costruzione sui monti, come un piccolo casolare, ad un solo piano, a volte seminterrata, dove scorreva un rigagnolo d'acqua in cui si mettevano a bagno i cnchi de ram per il latte.

baitz - sm. mascalzoncello, furbacchiotto.

baituzda (baituzdi) - sf. furberia, azione da baitz.

bl - sm. solo nellespressione en bal: vs en bal = essere coinvolti in qualcosa, vch en bal = essere impegnati in qualcosa, tir n bal = sollevare un argomento.

bla (bli) - sf. 1. balla di fieno. 2. bugia, fandonia. 3. testicolo.

bal (mi bli, balt) - intr. ballare, danzare | en de stu vest ghe bli int = questabito lo sento molto largo || bal gi (CA) - gi (CH) tr. calpestare (specie l'erba, l'orto, il terreno coltivato).

balabit (CA) - balabit (CH) - sm. balordo, persona maleducata che non merita considerazione.

balnsa (balnsi) - sf. bilancia; stadera.

balansn - sm. treggia per legname, fieno o altro.

baldachn - sm. baldacchino (arredo della chiesa che si porta durante le processioni con l'ostensorio).

baldchn - sm. come baldachn.

baln - sm. 1. pallino delle bocce. 2. pallino del fucile (solitamente al plurale) | end a baln = andare in malora.

balsta (balsti) - sm. bugiardo, fanfarone.

bals - sm. (e agg.) furbacchiotto, avveduto.

balt - sm. piccolo corpo tondeggiante di sostanza molliccia: balt de pulnta = pezzo di polenta.

baltrsca (baltrschi) (CA) - baltrsca (baltrschi) (CH) - sf. balcone; soppalco || dim. baltreschn sm.

In particolare un solaio in legno con l'assito largo e sconnesso, usato per l'essiccazione di vari prodotti agricoli.

balurdn - sm. vertigine, giramento di capo.

balusda (balusdi) - sf. marachella, scorrettezza, azione da bals.

Bambn - sm. sing. Bambin Ges; vecchio rimbambito (scherzoso).

bmbu (bmbi) - sm. (e agg.) rimbambito, stupidotto, tonto.

bmbula - sf. solo nellespressione nda en bmbula = rimanere imbambolato, incantarsi.

bnca (bnchi) - sf. 1. panca. 2. banca.

bancl (banci) - sm. bancale.

Larga asse di legno appoggiata in modo da formare un piano inclinato per sollevare o far rotolare qualche oggetto, ad esempio su un carro.

bancarn - sm. tipica panca con schienale posta ai lati del focolare nelle vecchie cucine.

bnch - sm. banco di scuola o di chiesa.

bancht - sm. bancarella (della fiera).

bnda (bndi) - sf. 1. banda musicale. 2. masnada, combriccola.

banderl (banderi) - sm. sfaticato, fannullone, vagabondo; masnadiero.

br - sm. montone; persona cocciuta | bar spagńl = persona testarda al massimo grado.

barca (barchi) - sf. 1. baracca, costruzione provvisoria nei cantieri di lavoro | tir avnti la barca = mantenere la famiglia con qualche difficolt. 2. ciarpame, cosa di rifiuto: csa l' sta barca? = che cos' questa cianfrusaglia?

1) brba (brbi) - sf. barba.

2) brba - sm. zio scapolo.

barbacn - sm. contrafforte a profilo triangolare.

L'elemento architettonico era frequente nelle vecchie costruzioni; sono ben noti ai Chiuraschi quelli nella piazza del paese.

barbgula (barbguli) - sf. escremento di ovino.

barb - sm. barbiere.

barbs - sm. baffo; persona baffuta.

barbz - sm. mento.

barbn - sm. persona con folta barba.

bardna (CH) - sf. sing. bardana maggiore (Arctium lappa L.) / CA tacgn.

brech - sm. 1. radura, spiazzo in mezzo ai boschi. 2. rifugio temporaneo.

Nei brech degli alpeggi venivano raccolte le mucche per la mungitura e, salvo cattivo tempo, per passarvi la notte.

barla (barli) - sf. barella; portantina (usata principalmente dai manovali per portare i sassi al muratore).

bart (CA) - bart (CH) - sm. berretto, copricapo.

barta (barti) (CA) - barta (barti) (CH) - sf. berretto di lana fatto a maglia.

barilt - sm. barilotto, piccola botte.

barlafǜs - sm. persona o cosa di nessun conto.

barz - sm. avantreno del carro.

Fornito di due ruote, era a volte agganciato alla prila (prila cul barz).

baruzn (CA) - sm. parte posteriore del carro / CH dedr-3.

bs (bsa-bsi) - agg. basso.

bas (mi bsi, bast) - tr. baciare || bas tr. (con lo stesso significato) || bass rifl. recip.

basrga (basrghi) - sf. fabbricato (casa o cascinale) in rovina, cadente, malmesso.

basta (basti) (CA) - basta (basti) (CH) - sf. basetta.

basn - sm. bacio.

bassc - sm. cascinale povero e cadente, stamberga.

bsla (bsli) - sf. 1. tafferia, piatto in legno ampio e tondo per la polenta. 2. mento prominente (scherzoso).

bastrt (bastrda-bastrdi) - agg. (e s.) bastardo, non naturale; disonesto, furbacchione.

bastǜch - sm. filare di viti che inizia in linea con gli altri, ma termina dopo un breve tratto; figlio illegittimo; ragazzaccio.

bt (mi bti, batǜt) - tr. battere (specie la segale, l'orzo e il grano saraceno) | bat la fica = battere la fiacca, lavorare di malavoglia, indugiare.

batc - sm. battaglio.

batsim (CH) - batsum (CA) - sm. battesimo.

batǜda (batǜdi) - sf. battuta, raffica di botte, percosse, bastonate: ghe n' dc na batǜda = l'ho preso a botte.

bu - sm. 1. diavolo, demonio: catf 'me 'n bu = cattivo come un diavolo. 2. animale che incute paura; insetto || dim. bauln.

baǜl (baǜi) - sm. baule; persona corpulenta.

baǜscia - 1. sf. sing bava, saliva. 2. sm. persona che si d arie; cittadino milanese.

bavaŕla (bavaŕli) - sf. bavagliolo che si mette ai bambini.

b - 1. sm. e avv. come bn | a b = anche se: a b di e fa el cumbna mi gnnt = nonostante tutti gli sforzi non combina nulla | a b di che = figuriamoci se - 2. inter. beh, bene: b, enć n fac as = bene, oggi ne ho fatto abbastanza.

bec (mi bchi, bect) - tr. beccare, prendere con il becco; prendere.

becda (becdi) - sf. beccata, quanto viene beccato.

becamrt (CA) - becamrt (CH) - sm. beccamorti, becchino, seppellitore; persona noiosa.

bch - sm. 1. becco. 2. caprone.

bedla (bedli) (CA) - bedla (bedli) (CH) - sf. betulla.

bf (mi bvi, bevǜt) - tr. 1. bere. 2. credere ingenuamente: qul igli el bf tt = quello crede a tutto, un ingenuo - cfr. bevǜt.

bga (bghi) - sf. 1. inezia, cosa da nulla o noiosa. 2. lite, alterco.

beg (mi bghi, begt) - intr. litigare.

bl (bi, bla-bli) - agg. (e s.) bello: el fa bl (tmp) = bel tempo || bla sf. 1. bella, amante, innamorata. 2. spareggio, partita che decide la supremazia tra due contendenti.

belebn - avv. bene, benissimo.

beledrn - sm. persona massiccia (per lo pi donna) che si muove e si gira a stento.

belegti - sm. pl. castagne secche lessate.

bn - 1. sm. bene: cun tt el bn che te v́i = con tutto il bene che ti voglio 2. avv. bene: mi stu bn = io sto bene, la va bn = va tutto bene 3. sm. pl. funzioni religiose: 'nda ai bn = andare in chiesa per le funzioni.

bened (mi benedsi, benedt) - tr. benedire: el prevst el va a bened i ca = il prevosto va a benedire le case.

bernsc - sm. paletta per la pulizia del focolare.

brgum - sm. solo nell'espressione fa l brgum = fare lo spavaldo: gh' mga de fa i brgum = c' poco da scherzare, la situazione difficile.

brula (bruli) - sf. donnola, animaletto del bosco.

beschzi (CH) - sm. schifo, senso di repulsione; —› persona magra e miserella / CA bischzi.

bes'cim - sm. sing. bestiame, l'insieme delle bestie da stalla.

bes'cíl (bes'cíi) - sm. animale domestico, bestiolina.

bsciula (bsciuli) - sf. labbro || dim. besciuln sm. fa l besciuln = assumere un atteggiamento teso a suscitare compassione.

besnfi (besnfia-besnfi) - agg. gonfio, grasso.

besgui - sm. 1. lingua della vipera. 2 pungiglione delle api e delle vespe. 3. lingua di chi satirico, pungente.

besgn (CA) - sm. bisogno, necessit / CH besgn.

besogn (mi besgni, besognt) (CA) - intr. aver bisogno, abbisognare, necessitare / CH besugn.

bestmia (bestmi) (CH) - sf. bestemmia / CA gestma.

bestemi (mi bestmi, bestemit) (CH) - intr. bestemmiare / CA gestem.

bstia (bsti) - 1. sf. bestia, animale di ogni specie; —› stupido; birbantello: che brǜta bstia che te s = sei un gran somaro (spesso scherzoso) 2. inter. perbacco || accr. bestin sm. - cfr. bestin.

bestim - sm. sing. come bes'cim.

bestin - sm. individuo grande e grosso (accr. di bstia).

besgn (CH) - sm. vedi besgn (CA).

besugn (mi besgni, besugnt) (CH) - intr. vedi besogn (CA).

besul (mi bsuli, besult) - tr. belare.

bsula - agg. solo nell'espressione cbra bsula = capra belante = persona querula dalla voce acuta.

beteg (mi betghi, betegt) - intr. balbettare.

btega (bteghi) - sf. 1. pelle cascante. 2. parte di rifiuto della carne.

betegn - sm. balbuziente, tartaglione.

betnega (betneghi) - sf. donna vivace, pettegola, chiacchierona.

btula (btuli) - sf. bettola, osteria.

bevern - sm. mangime liquido per bestie malate o vitelli.

bevǜda (bevǜdi) - sf. bevuta: fac na bla bevǜda = ho fatto una bella bevuta.

bevǜt (bevǜda - bevǜdi) - agg. brillo, ubriaco (p.p. di bf).

bica - sf. sing. biacca.

binch (binca-binchi) (CH) - 1. agg. bianco: binch cme 'l lac = bianco come il latte, l binch de cavi = canuto. 2. sm. vino bianco. / CA ginch.

bicca (bicchi) - sf. arcolaio (nella lavorazione della canapa) | s en bicca = essere instabili, in bilico.

bicr - sm. bicchiere || dim. bicern (CH) - bicirn (CA).

bila (bili) - sf. marmitta di terracotta.

biggula (bigguli) - (CA) biggula (bigguli) (CH) - sf. donnetta di poco conto e di scarsa intelligenza.

bnda (bndi) - sf. benda.

bindl (bindi) - sm. nastro, fettuccia.

bindla (bindli) - sf. 1. nastro graduato (di solito lungo venti metri). 2. sega a nastro.

bindna - avv. a furia di: bindna de tirla, la crda la s rta = a furia di tirarla, la corda si rotta.

bindn - sm. mascalzoncello, birbone.

bins - sm. confetto: da f i bins = distribuire i confetti (prima delle nozze).

bit (bita-biti) (CA) - agg. nudo: a p bit = a piedi nudi, la va n gir mza bita = si fa vedere discinta | bit cme na rna = nudo come un verme || superl. bit biutntu completamente nudo / CH bit.

bra (bri) - sf. birra.

brlu - sm. solo nelle espressioni se 'l me vgn el brlu = se mi viene l'estro, la voglia, 'nda gi del brlu = perdere le simpatie.

bs - sm. biscia.

bisabsa (bisabsi) - sf. scompiglio: l vegnt f na bisabsa = successo un quarantotto.

bischzi (CA) - sm. vedi beschzi (CH).

bisc - avv. almeno, per lo meno.

bisć́c - sm. castagna cotta al forno.

bsega (bseghi) - sf. vento freddo di tramontana.

bistca (bistchi) - sf. bistecca.

bisugns (bisugnsa-bisugnsi) - agg. bisognoso, povero.

bint (binda-bindi) - agg. biondo.

bit (bita-biti) (CH) - agg. vedi bit (CA).

blca (blchi) - sf. 1. panno, coperta malconcia.

Poteva essere un semplice pelrsc, il cui uso specifico era quello di coprire il dorso di una mucca che aveva partorito da poco durante il pascolo nelle giornate fredde e piovose.

2. soprabito (scherzoso).

blga - sf. sing. boria, alterigia.

blaǵr - sm. borioso, vanitoso.

bĺ - agg. bleu.

- sm. bue.

1) bc - sm. sasso, pietra di moderate dimensioni || accr. bucin.

2) b́c - sm. buco.

bca (bchi) (CA) - sf. bocca || dim. buchna || dispr. bucscia / CH bca.

1) bcia (bci) - sf. boccia, palla da gioco || dim. bucna.

2) bcia - sm. 1. ragazzo, garzoncello. 2. apprendista (specialmente muratore). 3. recluta degli alpini (cfr. vciu).

bf (CA) - sm. soffio | fa 'n de 'n bf = fare in un attimo / CH buf.

bi (mi bi, buiǜt) (CA) - intr. bollire: fa vign a bi = portare ad ebollizione | lag bi = lasciar correre / CH bi.

1) bia (CA) - sf. sing. liquido che rimane in fondo alla pentola dopo la scolatura della pasta / CH bia.

2) bia - sm. boia; individuo spregevole: brt bia = brutto mascalzone.

blgia (blgi) (CA) - sf. grossa pancia, ventre di adiposo; —› persona panciuta || accr. bulgin / CH blgia.

bra (bri) (CA) - sf. tronco d'albero di grosse dimensioni (da segheria) || dim. burl sm. | i buri s cǜnta gi 'n fnt al valgl = i tronchi si contano in fondo al torrente = i conti si fanno alla fine - cfr. burl / CH bra.

brsa (brsi) (CA) - sf. borsa | che brsa! = che noia! || dim. bursta / CH brsa.

bsc (CA) - sm. caprone, becco / CH busc.

bsch (CA) - sm. bosco / CH busch.

1) bt - sm. 1. botto, colpo; istante, momento | en den bt = in una volta sola | en bt = una volta, nei tempi andati | de bt = presto | fa de bt = affrettarsi | a bt = di primo acchito, a occhio. | en bt che = una volta che, qualora 2. ultimo rintocco: el sna 'l bt = suona l'ultimo tocco di campana (per andare in chiesa) || dim. butn.

Il butn era, pi precisamente, lultimo suono delle campane, caratterizzato dalla brevit e dalla frequenza dei rintocchi, in occasione della messa cantata festiva.

2) bt (CA) - sf. botte | dach en clp al scrsc e 'n clp a la bt = dare un colpo al cerchio e un colpo alla botte || dim. butisn sm. / CH but.

bta (bti) - sf. botta, colpo doloroso: ciap na bta = prendere una botta | a bta = di primo acchito, a occhio (di chi stima e compera senza una precisa misurazione) | tegn bta = 1. resistere, tener testa. 2. saziare per diverse ore (detto di una pietanza).

bu (CA) - sm. mostro, diavolo: psa che 'l te prti va el bu = che il diavolo ti porti; —› persona cattiva.

brghi - sf. pl. pantaloni, calzoni | brghi lrghi = calzoni alla zuava.

brnca (brnchi) - sf. manciata: na brnca de castgni = una manciata di castagne.

branc (mi brnchi, branct) - tr. prendere, abbrancare, acchiappare.

brsa (brsi) - sf. brace.

brsc - sm. braccio.

brasch - sm. caldarrosta.

brasci sci (mi brsci sci, brascit sci) - tr. abbracciare.

brascida (brascidi) - sf. bracciata, quanto si pu stringere con le braccia: na brascida de fn = una bracciata di fieno.

brasri - sm. sing. grande quantit di brace ardente.

bru (brvi, brva-brvi) - agg. bravo.

brz - sm. tessuto, stoffa: na butga de braz = una bottega di tessuti, rba de braz = tessuti.

brazadla (brazadli) - sf. forma di pane di segale a ciambella.

Pare che si chiami cos perch anticamente l'oste portava in tavole i brazadli infilate a un braccio, mentre con l'altro mesceva il vino nei caratteristici boccali; note e apprezzate i brazadli di Teglio.

brnta (brnti) - sf. brenta, recipiente per liquidi; bigoncia || dim. brentl sm.

Graduata fino a cinquanta litri, la brnta una volta era solo di legno, dogata, o di latta; oggi anche in plastica.

brentn - sm. uomo grande e grosso (ironico e spregiativo).

bresna - sf. sing. uva bresciana (vitigno - cfr. ga).

brev (mi brvi, brevt) - tr. abbeverare.

bra (bri) - sf. briglia.

brch - sm. dirupo, luogo scosceso: nda s per i brich = andare in alta montagna.

bricla (bricli) - sf. bricolla, tipico carico dei contrabbandieri.

brignt - sm. brigante, malvivente.

brighla (brighli) - sm. ragazzetto vispo e simpatico.

brigńl (brigńi) (CA) - sm. 1. pruno selvatico, prugnolo (Prunus spinosa L.). 2. biancospino (Crataegus monogyna Jacq.). 3. susina selvatica, frutto del prugnolo / CH brgńl.

brigńla - sf. sing. uva fortana, brugnola (vitigno - cfr. ǜga).

brigul (mi brguli, brigult) - intr. formicolare, brulicare; non stare mai fermo.

brscula (brsculi) - sf. briscola.

briśl (briśi) - sm. foruncolo.

brta (brti) - sf. labbro || accr. britn sm. - cfr. britn.

britn - sm. persona con le labbra grosse (accr. di brta).

1) bŕc (CA) - sm. bruco, verme, larva; uomo piccolo e tozzo.

2) bŕc (CH) - sm. rutto.

1) brca (brchi) - sf. brocca, bulletta, chiodo per scarpe || vezz. brochta (CA) - bruchta (CH) - cfr. brochta (CA) - bruchta (CH).

2) brca (brchi) - sf. brocca, vaso di terracotta.

brch - sm. 1. persona rozza, grossolana, villana. 2. brocco, atleta che vale poco.

bruchta (CH) - sf. ombelico (vezz. di brca-1)) (sin. bumbulf).

brda - sf. sing. pappa brodosa per vecchi e bambini, consistente in farina tostata e allungata con acqua.

brdech (1: brdega-brdeghi) (CA) - 1. agg. sporco. 2. sm. sporcizia; persona poco perbene / CH brdech.

brodeg (mi brdeghi, brodegt) (CA) - tr. sporcare, lordare || brodegs rifl. e intr. pron. / CH brudeg.

brnsa (brnsi) (CA) - sf. campanaccio / CH brnsa.

un campanaccio in bronzo dal suono argentino che si metteva al collo delle mucche al pascolo; si distingue dal sampgn che, di metallo poco pregiato, aveva un suono pi rauco.

bŕ́́t - sm. brodo | nda en brt = andare in brodo di giuggiole, gongolare.

bruchna - sf. sing. legna fina, cimette di rami.

brdech (brdega) (CH) - agg. e sm. vedi brdech (CA).

brudeg (mi brdeghi, brudegt) (CH) - tr. vedi brodeg (CA).

brudeghgia - sf. sing. sporcizia, rifiuti.

bruds (brudsa-brudsi) - agg. brodoso.

brǜgliu (brǜgli) - sm. brolo, frutteto vicino alla casa, a volte con muro di cinta.

brǜgna (brǜgni) - sf. prugna, susina.

brgnra (brgnra) - sf. prugno.

brgńl (brgńi) (CH) - sm. vedi brigńl (CA).

brna - sf. sing. brina.

brinda (brindi) - sf. brinata.

brns - 1. sm. sing. bronzo. 2. sm. pentolone di bronzo adatto per risotto e minestrone || dim. brunst.

brnsa (brnsi) (CH) - sf. vedi brnsa (CA).

brunsn (CA) - sm. luppolo (Humulus lupulus L.) / CH reverts.

bruntul (mi bruntli, bruntult) - intr. brontolare, mormorare, lamentarsi.

bruntuln - sm. brontolone.

brs (mi brǜsi, brst) - tr. e intr. bruciare, ardere.

bruscli (mi i brschi, bruscdi) - tr. prendere botte.

brǜsech - sm. residuo attaccato alla parete interna del paiolo dove stata cotta la polenta.

brseg (mi brǜseghi, brsegt) - tr. bruciacchiare.

brsegn - sm. caldarrosta troppo bruciacchiata.

brǜstia (brǜsti) - sf. spazzola.

brsti (mi brǜsti, brstit) - tr. spazzolare || brsti gi (CA) - gi (CH) tr. (con lo stesso significato) || brstis rifl.

brstul (mi brstulsi, brstult) - tr. abbrustolire, arrostire.

brǜt (brǜta-brǜti) - agg. (e sm.) brutto | de brt = molto, intensamente: el píf de brt = piove a dirotto.

brtǜra (brtǜri) - sf. forma gravissima di malattia (forse la poliomielite): en clp de brtǜra = un attacco di poliomielite (cfr. patl).

bǜba (bǜbi) - sf. upupa.

bca (bchi) (CH) - sf. vedi bca (CA).

buchn - sm. bocchino, imboccatura della pipa, cannuccia per infilare le sigarette da fumare.

bcia (bci) - sf. mucca (voce infantile).

bucida (bucidi) - sf. sassata.

bucirda (bucirdi) - sf. bocciarda.

Quella per il calcestruzzo, costituita da un piccolo rullo con manico, era spesso usata per rendere ruvide le superfici in battuto di cemento.

buciard (mi bucirdi, buciardt) - tr. bocciardare.

bucn - sm. 1. vitello, vitellino. 2. pallino delle bocce (sin. baln).

buciunda (buciundi) - sf. sassata.

bucn - sm. boccone: en bucn de pan = un pezzetto di pane | en bucn de sit = un piccolo campo || dim. bucunn.

bucunda (bucundi) - sf. la quantit di un boccone.

bdl (bdi) - sm. budello, intestino | bdl clri = budello dellintestino crasso usato per linsaccatura dei salumi.

bu - sm. trasportatore per conto terzi con mezzo a traino animale: cumand 'l bu = prenotare il trasporto.

bf (CH) - sm. vedi bf (CA).

buf (mi bfi (CA) - mi bfi (CH), buft) - intr. 1. respirare affannosamente, ansimare, magari dopo una corsa, un duro lavoro. 2. soffiare: bufch s al lac per fal sur = soffiare sul latte caldo per farlo intiepidire, bufch s a la candla per fla mur = soffiare sulla candela per spegnerla.

bufda (bufdi) - sf. respiro affannoso, ansito, specie dopo uno sforzo.

buft (CA) - buft (CH) - sm. soffietto.

Il buft del zfrech era un piccolo mantice a mano utilizzato per solforare le viti; di forma cilindrica, terminava con un lungo collo alla cui estremit vi era un filtro.

bgda (bgdi) - sf. bucato fatto con acqua bollente.

bgta (bgti) (CA) - sf. filtro per la farina (parte del mulino tradizionale).

bǜgna (bǜgni) - sf. 1. gonfiore sulla pelle, bernoccolo, grosso foruncolo. || accr. bgnn. 2. rigonfiamento: el mr el fa f na bǜgna = il muro presenta un rigonfiamento.

1) bǜi - sm. truogolo per maiali (per lo pi costituito da un tronco scavato); contenitore in legno per l'abbeverata delle mucche.

2) bi (mi busi, buiǜt) (CH) - intr. vedi bi (CA).

bia (CH) - sf. sing. vedi bia (CA).

buica (buichi) - sf. boiacca, malta molto fluida.

buida (buidi) - sf. boiata, azione o cosa mal fatta.

bl (bi) - sm. 1. bollo. 2. ematoma, segno, macchia: vch s 'n bul en de 'n gińc = avere un livido su un ginocchio.

bla (bli) - sf. livella a bolla d'aria.

bul (mi bli, bult) - tr. bollare, marchiare: la furestl la bla i cinti de tai f = il corpo forestale marchia le piante da abbattere.

bulta (bulti) (CA) - bulta (bulti) (CH) - sf. bolletta | s en bulta = non avere neanche un soldo.

blgia (CH) - sf. vedi blgia (CA).

buln - sm. francobollo.

bls (blsa-blsi) - agg. bolso, bronchitico cronico.

buls (mi bulssi, bulst) - intr. tossire.

bǜlu (bǜli) - sm. bullo, spaccone, uomo vanitoso: fa 'l bǜlu = darsi delle arie.

bulǜ (CA)[1] - avv. nemmeno: el sar bulǜ bun de... = non sar nemmeno capace di..., el se regorder bulǜ de... = non si ricorder di certo di, l' 'ndac per funch; el ne truer bulǜ = andato a cercare funghi, ma, certo, non ne trover.

bulugnn - sm. blocco di calcestruzzo prefabbricato.

buln - sm. ammasso un po' tondeggiante, per lo pi di paglia, fogliame, fieno: en buln de pia = un muchio di paglia.

bumbs - sm. ovatta, bambagia || dim. bumbasna (CH) sf. (con lo stesso significato).

bumbulf - sm. ombelico.

bumbn - sm. confetto, caramella, dolce in genere.

bn (1, 2: bna-bni) - 1. agg. buono, gradito al palato. 2. agg. capace, idoneo: l' bun de fa tt = sa fare di tutto | s en bna cun tc = essere in pace, in buona armonia con tutti | s fac l a la bna = essere dabbene, non avere pretese e presunzione. 3. sm. ci che buono: el bun de la nus = il buono della noce, il gheriglio | l' el s bun = proprio quello che ci vuole.

bunanc - inter. buonanotte.

bunsc - sm. bonaccione.

bunasra - inter. buonasera.

bund - inter. buongiorno.

bundíla (bundíli) - sf. coppa (salume).

buntmp - solo nellespressione vch buntmp = avere molto tempo libero (tanto da poterlo sprecare facendo cose inutili).

buntempn - sm. buontempone, sfaccendato.

bunra - sf. solo nellespressione a bunra = di buon mattino.

bra (bri) (CH) - sf. vedi bra (CA).

burgia (burgi) - sf. borraccia.

burl - sm. uomo piccolo e tarchiato (dim. di bra).

burla (burli) - sf. solo nell'espressione 'nda a burla = fare capriole; rotolare.

burch - sm. asino, somaro (sin. sen).

burl gi (mi brli gi, burlt gi) (CH) - intr. cadere, cadere improvvisamente.

brsa (brsi) (CH) - sf. 1. vedi brsa. 2. cartella di scuola / CA saccia.

burst - sm. come bursn.

bursetda (bursetdi) - sf. quanto pu contenere una borsa piena: na bursetda de castgni = quantit di castagne che possono riempire una borsa.

bursn - sm. borsellino.

burn - sm. zipolo, tappo della botte | tign de la spna e lag 'nda del burn = tener ben chiusa la spina e non badare a ci che esce dal tappo = risparmiare, magari con sacrificio e eccessivamente, da una parte, ma lasciar correre dall'altra.

burun (mi burni, burunt) - tr. mettere il tappo alla botte.

bǜs (bǜsa-bǜsi) - 1. agg. cavo, bucato: crpa bǜsa = testa vuota, vch i man bǜsi = avere le mani bucate. 2. (CH) sm. buco, foro (sin. bc).

busrt (busrda-busrdi) - agg. bugiardo.

bsc (CH) - sm. vedi bsc (CA).

bscl (bsci) - sm. pane di forma allungata.

1) bǜsch - mmmm. sing. pulviscolo, bruscolo, particella: en bsch de pia = un piccolo frammento di paglia, en bsch en de 'n c = un bruscolino in un occhio.

2) bsch (CH) - sm. vedi bsch (CA).

buschna (buschni) - sf. boscaglia.

In particolare la boscaglia di fondovalle, del piano di Chiuro, costituita da robinie o altre piante simili.

bsc - avv. come bisc.

bsci (mi bǜsci, bscit) - intr. 1. essere frizzante. 2. dare segni di follia: te bǜscet? = sei pazzo?

bscin (CH) - sm. turacciolo, tappo in sughero.

busca (CA) - busca (CH) - sf. sing. busecca, trippa (piatto tipico) || buschi (CA) - buschi (CH) sf. pl. interiora.

bǜst - sm. giacca.

1) bǜt - sm. germoglio.

2) bt (CH) - sm. vedi bt (CA).

bt (mi bǜti, btt) - intr. 1. germogliare. 2. crescere || bt sǜ intr. spuntare da terra: l' gnam btt s l'insalta = non ancora spuntata l'insalata.

butga (butghi) - sf. bottega, negozio | sar s butga = chiudere bottega, smettere | avch la butga avèrta = avere i pantaloni sbottonati.

butegr - sm. bottegaio, negoziante.

butglia (butgli) (CA) - sf. bottiglia / CH butglia.

btr - sm. sing. burro: na mta de btr = un pezzo di burro.

butc - sm. piccolo recipiente fatto a doghe della capacit di quattro o cinque litri per trasporto di vino in campagna (cfr. trincht).

butglia (butgli) (CH) - sf. vedi butglia (CA).

butiglin - sm. bottiglione.

butǜm - sm. 1. bitume. 2. calcestruzzo; pavimento in battuto di cemento.

butn - sm. bottone || butn di crp (CA) - sm. semprevivo (Sempervivum tectorum L.).

butun (mi butni, butunt) - tr. abbottonare || butun sǜ tr. (con lo stesso significato): butun s i brghi = abbottonare i pantaloni.

buzt (CA) - buzt (CH) - sm. boccetta di vetro (specialmente per medicine).

 

 



[1] Caratteristica voce del dialetto di Castionetto di difficile traduzione perch non vi un corrispondente termine italiano. Si potrebbe tradurre con almeno ma una versione un po approssimativa. La frase che porta il bulǜ di per se stessa negativa o implica una risposta negativa. Gli esempi riportati tentano di chiarirne luso (NdA).